Utilizziamo i cookie per scopi statistici.

  • Unit OT 14-44, Central Park Offices, Dubai International Financial Centre
  • clients(at)dubai-lawyers.net
  • +971 585158876
Our Articles

Ottenere la residenza a Dubai

Ottenere la residenza a Dubai

Secondo le leggi del 2023 degli Emirati Arabi Uniti, la residenza a Dubai (Emirati Arabi Uniti) può essere ottenuta attraverso un impiego, l’acquisto di un immobile o un visto d’affari/un visto libero professionista. Una volta ottenuta la residenza negli Emirati Arabi Uniti, si potrà godere dei vantaggi di vivere negli Emirati Arabi Uniti, tra cui il permesso di aprire un conto bancario a Dubai. I nostri consulenti per la costituzione di società a Dubai possono consigliarvi sulle principali modalità per ottenere la residenza nell’Emirato di Dubai o altrove negli Emirati Arabi Uniti. Con una vasta esperienza in varie questioni societarie, i nostri specialisti possono anche fornire indicazioni per l’apertura di una società a Dubai.

 Informazioni in sintesi  
Tipi di permessi di soggiorno temporaneo 

Per:

– assunzione,

– famiglia,

– lavoratori domestici 

 Tempo necessario per ottenere un permesso di soggiorno temporaneo (circa)

Circa 3 giorni 

 Validità del permesso di soggiorno temporaneo

 1, 2, 3, 5 o 10 anni, a seconda della finalità del visto

 Documenti per l’ottenimento del permesso di soggiorno temporaneo

 – passaporto valido,

– visto d’ingresso,

– prova di sponsorizzazione,

– test medico,

– assicurazione sanitaria,

– certificati di matrimonio/nascita

 Registrazioni obbligatorie presso le autorità statali (ad es. registro della popolazione/registro comunale)

Non 

 I familiari a carico possono raggiungere il titolare del permesso temporaneo (Sì/No)

Sì, con sponsorizzazione 

Residenza temporanea o permanente a scopo di investimento 

 Avviare una società o investire almeno 10 milioni di AED

 Tipo di investimento disponibile ai fini della residenza

Investimenti immobiliari residenziali, azienda esistente, piani di pensionamento 

Importo minimo di investimento 

 1 milione di AED per l’acquisto di beni immobili

 Soggiorno temporaneo minimo prima di richiedere la residenza permanente  Almeno 2 anni
 Residenza per persone sposate con un cittadino degli Emirati Arabi Uniti

Tramite la sponsorizzazione 

 Documenti per ottenere la residenza permanente

 – passaporto valido,

– prova del permesso di soggiorno temporaneo, del visto d’ingresso, della sponsorizzazione
 Requisiti per la naturalizzazione

– conoscenza dell’arabo,

– certificato di casellario giudiziario senza registrazioni,

– fonte di reddito legale 

 Cittadinanza per residenza permanente

Dopo aver vissuto per 10 anni negli Emirati Arabi Uniti 

 Assistenza per ottenere la residenza a Dubai  Sì

Chi può richiedere un permesso di soggiorno negli Emirati Arabi Uniti nel 2023?

Esistono diverse condizioni in base alle quali uno straniero può richiedere un permesso di soggiorno negli Emirati Arabi Uniti. Tali condizioni dipendono anche dalla nazionalità del richiedente. I seguenti requisiti devono essere soddisfatti quando si richiede un permesso di soggiorno a Dubai:

  • i cittadini di nazionalità diversa dai paesi del Consiglio di Cooperazione del Golfo sono tenuti a richiedere un permesso di soggiorno quando si trasferiscono a Dubai;
  • nel caso di un visto per residenza ottenuto grazie al lavoro, sarà obbligo del datore di lavoro richiedere il visto per conto del cittadino straniero;
  • Il visto per residenza è necessario per varie attività, come l’apertura di un conto bancario a Dubai o l’acquisto di vari beni, tra cui le automobili.;
  • la validità del passaporto al momento della richiesta del visto per residenza a Dubai deve essere di almeno sei mesi.

I nostri consulenti per la costituzione di una società a Dubai possono fornire informazioni dettagliate su tutti i vantaggi che un cittadino straniero può ottenere dopo aver ottenuto il permesso di soggiorno negli Emirati Arabi Uniti. Contattateci per informazioni sulla residenza negli Emirati Arabi Uniti.

Il trasferimento a Dubai può avvenire anche sulla base di un visto per lavoro a distanza. Questo tipo di visto è adatto agli stranieri che risiedono al di fuori degli Emirati Arabi Uniti. Questo tipo di visto è disponibile per un anno e può essere ottenuto da imprenditori interessati a start-up.

Nuovi requisiti per ottenere il visto per residenza a Dubai

Nel 2018, il governo degli Emirati Arabi Uniti ha modificato alcuni requisiti per ottenere la residenza a Dubai. In base ai nuovi requisiti, i cittadini stranieri che richiedono un permesso per residenza a Dubai in base a un contratto di lavoro devono presentare anche un certificato del casellario giudiziale che deve essere ottenuto dai loro Paesi di residenza. Nel caso di coloro che cambiano luogo di lavoro, questo certificato non è richiesto.

Un nuovo requisito per i cittadini stranieri che richiedono il permesso di soggiorno a Dubai è quello di avere un indirizzo e-mail valido. Riceveranno un’e-mail dalle autorità locali con la notifica del visto.

Immigrare a Dubai e ottenere la residenza a Dubai può essere un processo relativamente semplice se ci si avvale dei servizi dei nostri specialisti locali. Il nostro team è pronto a rispondere a tutte le vostre domande sui visti e sui permessi di soggiorno e ad aiutarvi a sbrigare le formalità necessarie. State pensando di fare un investimento a Dubai per ottenere la residenza? Potreste essere interessati al programma di residenza di Dubai tramite investimenti.

Un visto per residenza è disponibile per gli investitori interessati ad aprire un’attività a Dubai e nelle zone franche dedicate. Un investimento commerciale di circa 500.000 AED può essere il punto di partenza per ottenere un permesso di soggiorno a Dubai. Inoltre, tale permesso può essere valido per cinque anni se l’investimento viene effettuato in un settore innovativo della città.

Trasferirsi in una zona franca a Dubai

Va notato che non tutti i regolamenti di residenza si applicano ai cittadini stranieri che si trasferiscono in una zona franca a Dubai. Le autorità della zona franca sono responsabili del rilascio dei permessi di soggiorno a Dubai, che qui sono più facili e veloci da ottenere.


Nel caso di permessi di soggiorno ottenuti tramite assunzione, le autorità della zona franca rilasceranno i visti non appena il dipendente presenterà tutti i documenti necessari per iniziare a lavorare. Nel caso della registrazione di una società in una zona franca di Dubai, il permesso di soggiorno fa parte della procedura di registrazione. Se avete bisogno di assistenza per aprire una società in un’altra giurisdizione, ad esempio a Singapore, vi consigliamo i nostri partner– OpenCompanySingapore.com.

Ottenere la residenza attraverso assunzione a Dubai

I motivi più comuni per cui i cittadini stranieri richiedono la residenza sono quando iniziano a lavorare per un’azienda a Dubai o quando si ricongiungono ad altri membri della famiglia che lavorano e vivono in città. Oltre alla sponsorizzazione del datore di lavoro, un cittadino straniero può ottenere la residenza se un cittadino emiratino lo sponsorizza quando si trasferisce a Dubai.
In un primo momento, al cittadino straniero verrà rilasciato un permesso d’ingresso che gli consentirà di trasferirsi a Dubai prima del rilascio del permesso di soggiorno. Se il datore di lavoro richiede un visto d’ingresso per un cittadino straniero, anche l’azienda a Dubai deve richiedere il permesso di assumere un cittadino straniero e deve presentare la licenza commerciale. Il permesso d’ingresso ha una validità limitata a soli due mesi, motivo per cui la residenza deve essere ottenuta entro questo lasso di tempo.

Gli espatriati che sponsorizzano i membri della famiglia per un visto per residenza a Dubai devono avere un reddito mensile di almeno 3.000 AED se l’alloggio è fornito dal datore di lavoro, o di almeno 4.000 AED al mese se lo sponsor possiede una proprietà.

Regole per ottenere un permesso di lavoro a Dubai

Il permesso di soggiorno e di lavoro viene rilasciato con la presenza di uno sponsor locale e conferisce allo straniero il pieno diritto di rimanere negli Emirati Arabi Uniti per un periodo di tempo illimitato. Il permesso di lavoro a Dubai è accompagnato da una nuova carta d’identità che può essere utilizzata al posto di quella rilasciata nel Paese d’origine.

Una persona che desidera lavorare a Dubai e che richiede un permesso di lavoro legale deve preparare:

  • fotocopia del passaporto, del certificato di nascita e di matrimonio;
  • prova della situazione finanziaria,
  • contratto di lavoro,
  • un contratto di locazione per fornire informazioni sull’indirizzo a Dubai.

Permesso di soggiorno tramite proprietà immobiliari

Un altro modo per ottenere un visto per residenza a Dubai è l’acquisto di beni immobili. Sebbene questa opzione sia disponibile per chi ha un reddito elevato, è molto comune che gli imprenditori stranieri acquisiscano la residenza a Dubai investendo in immobili.

Le condizioni per ottenere un visto per residenza in questo modo sono che la proprietà deve essere completata al momento dell’acquisto e il suo valore deve essere di almeno 1 milione di AED (circa 275.000 USD). Il visto per residenza ottenuto con l’acquisto di una proprietà a Dubai è valido per due anni e non concede il diritto di lavorare nell’Emirato. Tuttavia, il suo principale vantaggio è che i proprietari non sono tenuti a registrare una società a Dubai.

Ottenere la residenza attraverso la registrazione di una società a Dubai

Forse il modo più popolare per ottenere la residenza a Dubai è quello di registrare una società nell’Emirato o in una delle sue zone franche. Mentre l’apertura di una società onshore comporta la sponsorizzazione da parte del partner locale, la registrazione di una società in una zona franca di Dubai garantisce la piena proprietà straniera della società. Questo tipo di visto per residenza consente a un cittadino straniero di essere azionista di una società locale e di assumere dipendenti a Dubai.

La validità del visto per residenza ottenuto registrando una società a Dubai è di tre anni e può essere rinnovato. I nostri rappresentanti per la costituzione di società a Dubai possono assistervi con i documenti relativi all’apertura di società nell’Emirato o in una delle sue zone franche. Possiamo anche aiutarvi a ottenere la residenza negli Emirati Arabi Uniti.

Un visto per residenza di 10 anni a Dubai è un’altra opzione per gli imprenditori stranieri. Tale permesso può essere ottenuto se gli interessati effettuano investimenti di almeno 2 milioni di AED in una società nuova o esistente. Anche l’adesione a un incubatore di startup è un’opzione, ma è necessario ricevere l’accettazione da parte del Ministero dell’Economia degli Emirati Arabi Uniti.

Ottenere la residenza a Dubai per i familiari

La maggior parte dei cittadini stranieri che si trasferiscono a Dubai è interessata a richiedere il visto anche per altri membri della famiglia. Devono sapere che possono ottenere un visto per residenza per i familiari più stretti, come coniugi e figli, e persino per i genitori.


Il richiedente deve inoltre soddisfare determinati criteri per poter portare i propri familiari a Dubai. Tra questi, il suo stipendio deve essere di almeno 4.000 AED, ma saranno necessari ulteriori fondi per l’alloggio.

Nel caso di coloro che desiderano portare i propri genitori, il datore di lavoro può sponsorizzare il dipendente a farlo, ma lo stipendio minimo richiesto è di 10.000 AED.

Per portare con sé i propri familiari, il titolare del permesso di soggiorno a Dubai deve prima richiedere un visto d’ingresso a loro nome – questa procedura deve iniziare 30 giorni prima del loro arrivo.

Per quanto riguarda i documenti necessari per ottenere il permesso di soggiorno a Dubai per i familiari nel 2023, è necessario presentare il certificato di matrimonio e la busta paga del richiedente insieme al documento d’identità del familiare.

I requisiti per ottenere la residenza a Dubai non sono più così rigidi, motivo per cui sempre più stranieri si trasferiscono negli Emirati Arabi Uniti. Il governo incoraggia inoltre i cittadini stranieri a trasferirsi qui per motivi di lavoro o di affari attraverso vari incentivi.

Documenti necessari per la richiesta di residenza a Dubai

Insieme al modulo di domanda rilevante, lo straniero che richiede la residenza a Dubai deve presentare anche una fotocopia del passaporto valido, del certificato di nascita, della patente di guida e del certificato di matrimonio, se applicabile. Il richiedente deve anche presentare copie di tutte le sue qualifiche. Le autorità possono anche chiedere dettagli sulle precedenti esperienze lavorative e le referenze dei precedenti datori di lavoro.

Il candidato sarà inoltre sottoposto a una visita medica prima dell’assunzione. La visita medica sarà richiesta ad ogni rinnovo del permesso di soggiorno a Dubai.

Quanto costa ottenere una residenza a Dubai?

La procedura per ottenere un visto di soggiorno a Dubai è soggetta a spese, a seconda del tipo di permesso da ottenere. Tali costi possono riguardare:

  • diritti per l’elaborazione del visto,
  • tassa sulla conoscenza e sull’innovazione;
  • la tassa per l’ottenimento del certificato medico dopo la valutazione medica;
  • i diritti per l’ottenimento del permesso di soggiorno elettronico o per la modifica di un visto in scadenza;
  • spese bancarie e quelle relative al parere del Ministero del Lavoro per il visto di lavoro.

Nel caso di coloro che richiedono un permesso di soggiorno per motivi di lavoro, anche l’azienda di Dubai che li assume deve presentare una garanzia di sponsorizzazione. Questo è il motivo per cui, nella maggior parte dei casi, non è possibile calcolare con precisione tutti i costi associati all’ottenimento di un permesso per residenza a Dubai.

I tempi di elaborazione dei visti per residenza sono diminuiti negli ultimi anni e per procedure di richiesta rapide e semplicipotete rivolgervi ai nostri agenti a Dubai.

Validità dei permessi di lavoro e di soggiorno a Dubai

Uno dei criteri più importanti da considerare quando si decide se richiedere un permesso di lavoro o di soggiorno a Dubai è il periodo di validità del visto.

Ad esempio, l’acquisto di un immobile comporta un permesso di soggiorno con un periodo di validità di due anni. I visti di lavoro sono generalmente concessi per un periodo di due anni e possono essere rinnovati.

Il permesso di soggiorno ottenuto con l’apertura di una società è il modo più semplice e la validità del visto dipende dall’investimento effettuato. Tuttavia, può essere rinnovato. La procedura per ottenere un visto di soggiorno quando si apre una società nella zona franca di Dubai è la più rapida e fa parte della procedura di registrazione dell’attività.

I nostri agenti per la registrazione delle società hanno una conoscenza approfondita di come ottenere un visto di residenza per Dubai e possono anche aiutare gli investitori stranieri che vogliono aprire un’attività qui.